Chirurgia bariatrica: quali sono le diverse operazioni?

La chirurgia bariatrica, o la chirurgia per l’obesità, comporta l’alterazione dell’anatomia del sistema digerente. Esso è riservato ai casi più gravi di obesità. Il Professor David Nocca, testa digestiva del dipartimento di chirurgia presso l’Ospedale Universitario di Montpellier, presenta le diverse forme di intervento disponibili.

Nel 2015, circa 50 000 chirurgia bariatrica operazioni si sono svolte in Francia. Queste operazioni sono riservati per le persone che soffrono di enormi obesità ( BMI > 40 kg / m2) o grave (BMI> 35 kg / m2), ma poi connessi con determinate patologie ( diabete , ipertensione , apnea del sonno …). “È prevista solo in caso di fallimento della terapia medica, e deve essere effettuato in un centro specializzato in chirurgia dell’obesità, con un team multidisciplinare (medici, chirurghi, psicologi, dietisti …). ), “Dice Il Professor Nocca.

La "manicaQualunque sia l’operazione, che dura tra 30 minuti e due ore, richiede da uno a tre giorni di ricovero in ospedale … e una vita di follow-up per aiutare a migliorare la dieta e gestire gli effetti Collaterali.

La “manica”

La tecnica più utilizzata in Francia è la sleeve gastrectomy gastrectomia. “Esso rappresenta il 70% delle operazioni, o su di 27.500 nel 2014″, dice il Professor Nocca. “Ha un effetto restrittivo, perché è la rimozione di due terzi dello stomaco, che ti fa sentire piena mangiando meno. Essa ha anche un effetto ormonale perché rimuove la parte dello stomaco secrezione di grelina , un ormone stimolante l’appetito. Questa operazione è irreversibile.

Il “bypass”

Bypass gastrico è la tecnica più utilizzata negli Stati Uniti fino al 2013 (prima gastrectomia longitudinale ha preceduto). In Francia, 15.000 interventi di questo tipo sono stati effettuati nel 2014. “Non è quindi una questione di derivare la parte superiore dello stomaco verso l’intestino”, dice il Pr Nocca. “Non facciamo niente, facciamo un corto circuito. Questo diminuisce sia la quantità di cibo ingerito, ma anche l’assorbimento dal corpo. Il bypass è reversibile, ma rimane complicato.

L’anello

La posa in opera di una banda gastrica è diventato relativamente raro (da L'anello5.000 operazioni in Francia nel 2014). Questo comporta l’inserimento di un anello di silicone intorno alla parte superiore dello stomaco, in modo da rallentare il passaggio del cibo. “Ha un effetto meccanico per aiutare a mangiare di meno,” dice il Professor Nocca. “Ma se si mangia velocemente con un anello, questo provoca vomito, che non dovrebbe essere l’effetto desiderato. È possibile rimuovere una banda gastrica, ma ci sarà un recupero di peso.

Positivi risultati di salute

La perdita di peso in eccesso in seguito a un’operazione di chirurgia bariatrica è il 40% e il 70%, a seconda dell’aggressività della tecnica utilizzata.

“Anche se l’estetica sono i benefici attesi, è soprattutto l’effetto sulla salute che si cerca”, insiste lo specialista. “Questo intervento ha effetti positivi sul diabete (40% al 50% diminuzione nel diabete di tipo 2), ipertensione, apnea del sonno e dislipidemia. Essa ha anche un impatto psicologico e sociale effetto (per perdere peso, lo stigma associato con l’obesità diminuisce). E abbassa il rischio di sviluppare alcuni tipi di tumore ( mammella , endometrio , prostata ). “

E dopo ?

Dopo l’operazione, come la perdita di peso è importante, è necessario fare E doporestaurativa chirurgia per ‘stringere’ la pelle, braccia, cosce, addome. Queste operazioni vengono rimborsati dalla Sicurezza Sociale. “Questo non è il caso per la chirurgia ricostruttiva della mammella, anche se nelle donne, la perdita di peso è importante, inoltre, a questo livello, che possono avere un impatto sull’immagine di sé” si rammarica il Professor Nocca.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *